L’anatra all’arancia (1975)

Pubblicato: 22 settembre 2014 in Commedia

l'anatra all'arancia

Quando una coppia scoppia si può affrontare la crisi senza drammi e con impeccabile aplomb, accettando finanche la convivenza con i rispettivi amanti: è’ ciò che accade in questa deliziosa commedia teatrale adattata brillantemente per lo schermo da Luciano Salce su una sceneggiatura di Bernardino Zapponi. Il fim si avvale della gran forma di Ugo Tognazzi e Monica Vitti (2 autentici mostri sacri) e si basa dall’ inizio alla fine su una sequela di battute e situazioni divertentissime. Il grande merito di Salce è quello di non concedere quasi nulla alla volgarità, pur affrontando tematiche erotico-pruriginose legate ai continui tradimenti consumati all’ interno della coppia Tognazzi / Vitti; l’ ideale quartetto di questo gioco delle coppie è completato dalla coppia di amanti ufficiali interpretata da uno spaesato John Richardson e, soprattutto, da una Barbara Bouchet in grandissima forma che si mostra sovente nuda e sfoggia un look assolutamente inedito con capelli corti e mori. La leggenda narra che siano stati i capricci da diva della Vitti ad imporre questa “rivoluzione estetica” alla Bouchet in quanto l’ unica bionda del film doveva essere lei… Poco male: la beneamata Barbara, in questa nuova veste (si fa per dire), è di una bellezza da mozzare il fiato! Le musiche eleganti del grande Armando Trovajoli completano il quadretto di questa imperdibile commedia degli equivoci che dimostra, ancora una volta, quanto in Italia siamo stati maestri in questo genere. Fondamentale.

lanatraallarancia1

lanatraallarancia2

Livio (Ugo Tognazzi) è un cinquantenne affascinante, nonché brillante pubblicitario abilissimo nel suo lavoro (riesce a far sembrare pregiato perfino un terrificante vino californiano) e  Lisa (Monica Vitti) è sua moglie. Dopo 10 anni di matrimonio e dopo aver tollerato i continui tradimenti di Livio, Lisa esce allo scoperto e gli confessa di essersi perdutamente innamorata di un rampante e ricchissimo francese, Jean-Claude (John Richardson). Lisa è ferma nella sua decisione di abbandonare il tetto coniugale e intende trasferirsi a Parigi con il suo nuovo compagno; Livio incassa la notizia mostrandosi apparentemente sereno e imperturbabile e, visto che la partenza dei 2 amanti è prevista per il lunedì successivo ed è ancora venerdì, propone a Lisa di trascorrere un ultimo week/end insieme nella loro casa al mare invitando anche Jean-Claude, del quale dichiara di voler diventare amico. Inizialmente Lisa è riluttante ma Livio riesce a convincerla, imponendo però anche la presenza della sua giovane segretaria Patty (Barbara Bouchet). Lisa è sempre stata gelosissima di questa donna ed è convinta che sia un’ amante storica del marito (da ciò ne deriva il terrificante soprannome affibbiatole di “pigna secca”) ma, per mostrarsi anch’ essa civile e distaccata, accetta. E così inizia questa breve ma difficile convivenza durante la quale Livio, fedifrago sì ma al contempo sempre geloso di sua moglie, tenta in ogni modo, con tecniche sottili e raffinate, di far litigare Jean-Claude e Lisa, di screditare il rivale mettendolo spesso in ridicolo e, al contempo, fa credere di avere una relazione con l’ avvenente e svampita Patty (cosa non vera) per scatenare a sua volta la gelosia di Lisa (cosa che puntualmente avviene)… Dopo le schermaglie iniziali anche Lisa non intende stare a guardare e quindi tenta anche lei di ingelosire Livio, vantando le qualità amatorie dell’ aitante Jean-Claude e gettandoglisi tra le braccia in continuazione. Le situazioni comiche non si contano: durante una cena Livio, che è anche un ottimo cuoco, serve in tavola un’ anatra all’ arancia cucinata con una particolarissima spezia afrodisiaca, il piticarmo; dopo aver mangiato, Lisa finge di essere stordita ed eccitata e di essere preda di un irrefrenabile fremito erotico nei confronti di Jean-Claude, salvo poi scoprire che di piticarmo nell’ anatra non ce n’ era affatto… E come non ricordare la scena in cui Livio e Patty sono a letto insieme e fingono di avere orgasmi sonoramente potenti, gridando a tutto spiano, con Lisa che fa altrettanto fingendo di giacere con Jean-Claude mentre invece è sola nella stanza accanto? Per non parlare dei presunti filmini porno amatoriali in Super 8 che Livio confida a Jean-Claude di aver girato insieme a Lisa e che sono nascosti in un mobiletto: in realtà si tratta di vecchie pellicole in b/n di Charlot e Stanlio e Ollio…

lanatraallarancia3

lanatraallarancia4

lanatraallaranciatitoli

Cast principale:

Ugo Tognazzi

Monica Vitti

John Richardson

Barbara Bouchet

Regia: Luciano Salce

Edizioni in dvd: Medusa

Formato video 1,85:1 anamorfico

commenti
  1. Sanchez Arminio ha detto:

    Visto su Iris. Commedia deliziosa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...