La pazienza ha un limite… Noi no! (1974)

Pubblicato: 12 ottobre 2014 in Western

la pazienza ha un limite noi no

Nel sottogenere tutto italiano dello spaghetti western anni ’70 in versione comica un piccolo e più che dignitoso spazio, secondo chi scrive, se lo ritaglia sicuramente questa divertente pellicola firmata da Franco Ciferri, noto per essere stato produttore esecutivo di un paio di opere importanti firmate da Antonio Margheriti (“Nude… si muore” e “Contronatura”). Il film, che è una co-produzione italo-spagnola, vede tra gli sceneggiatori addirittura Amando De Ossorio, un nome che gli appassionati di horror anni ’70 conoscono molto bene: è lui, infatti, il padre della celebre quadrilogia incentrata sui templari resuscitati ciechi (“Le tombe dei resuscitati ciechi”, “La cavalcata dei resuscitati ciechi”, “La nave maledetta” e “La notte dei resuscitati ciechi”). Visto l’ insuccesso al botteghino, questa resterà l’ unica regia di Ciferri… Peccato, perchè anche se è fin troppo evidente il rimando alla coppia Bud Spencer/Terence Hill di Trinità (con gli ormai soliti 2 fratelli che poco si tollerano a vicenda) il film è ricco di spunti interessanti e di situazioni esilaranti. Merito soprattutto della straordinaria mimica facciale di uno dei 2 protagonisti, ovvero Sal Borgese: caratterista, stuntman e maestro d’ armi, Borgese ha imperversato in lungo e in largo nel cinema di genere italiano e con quella faccia avrebbe sicuramente meritato una carriera ancora più grande. Qui è particolarmente strepitoso nella scena del pranzo nuziale in cui dapprima divora avidamente un pollo e poi, non ancora sazio, azzanna perfino una pagnotta all’ interno della quale è stato infilato un piatto di porcellana… Dicevamo della coppia Spencer/Hill: a questo punto non possiamo non spendere 2 parole sull’ altro protagonista, quel Peter Martell (al secolo Pietro Martellanza) che, per un mero scherzo del destino (una frattura al piede), fu sostituito all’ ultimo momento poco prima che iniziassero le riprese di “Dio perdona… Io no”. Martellanza avrebbe dovuto recitare accanto all’ esordiente Bud Spencer e fu sostituito proprio da Massimo Girotti, ovvero Terence Hill… Incredibile ma vero! Chissà, senza quell’ infortunio il futuro Trinità avrebbe potuto avere il volto di Martell… Invece il buon Martellanza ha avuto una carriera piuttosto modesta che si è limitata fondamentalmente a qualche western e a poco altro di rilevante. “La pazienza ha un lmite… Noi no!” è  stato, fino a poco tempo fa, un film rarissimo da reperire ma recentemente è stato editato in dvd: una vera gioia per chi, come il sottoscritto, lo aveva visto grazie alle tv locali di fine anni ’70 e ne aveva poi perse le tracce da circa 25 anni…

lapazienzahaunlimite1

lapazienzahaunlimite2

Un piccolo plotone di soldati nordisti che sta trasportando una cassa militare contenente dell’ oro appartenente al 7° Cavalleggeri si imbatte in una nutritissima tribù di indiani e il tenente Pollock, spaventato, ordina la ritirata. Approfittando della confusione generata dalla fuga, il caporale Mc Donald diserta e fugge con la cassa, nascondendola in un posto sicuro… Sono passati 20 anni e i 2 figli di Mc Donald, Bill detto “Pupo” (Peter Martell) e Duke detto “il Pistolero” (Sal Borgese), vivono con la madre Isabel (Rita Di Lernia) in una scalcagnata fattoria del Texas. Il loro papà è morto quando erano appena nati ma ha lasciato alla moglie una mappa che rivela il punto esatto in cui è nascosto l’ oro del reggimento. Bill e soprattutto Duke sono molto abili con le pistole ma tra loro non corre esattamente buon sangue e, visto che le condizioni della famiglia sono piuttosto disagiate, la madre si convince a tirar fuori la mappa che aveva tenuto nascosta fino ad allora, dividendola a metà: con questo stratagemma i 2 fratelli saranno quindi costretti a cooperare senza farsi sgambetti… Ma la vedova non ha fatto i conti con la furbizia e l’ estrosità dei suoi figli: tra un’ avventura e l’ altra riusciranno a trovare la cassa ma non sanno che sulle loro tracce c’ è sia l’ esercito sia un gruppo di malviventi sobillato dal misterioso Macchia Nera (Luis Barboo). E, soprattutto, non hanno mai fatto caso a quelle misteriose pozzanghere nere e fumanti presenti nella loro fattoria che sanno tanto di petrolio…

lapazienzahaunlimite3

lapazienzahaunlimite4

lapazienzahaunlimitetitoli

Cast principale:

Sal Borgese

Peter Martell

Rita Di Lernia

Luis Barboo

Regia: Franco Ciferri

Edizioni in dvd: Cecchi Gori

Formato video 1,66:1 anamorfico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...