Il nano e la strega (1975)

Pubblicato: 19 aprile 2015 in Erotico

il nano e la strega

“Se ne va col suo fagotto, quello sopra e quello sotto, il nanetto Pipolino sulla strada del destino…”

Dopo il grande successo internazionale del lungometraggio a cartoni animati “Fritz il gatto”, il primo cartone considerato “per adulti” e vietato ai minori di 18 anni, in Italia dimostriamo ancora una volta di essere sempre sul pezzo ed ecco che prontamente approda nelle sale “Il nano e la strega”. Si tratta di un divertentissimo cartone dai toni decisamente spinti e ai limiti dell’ hard (nella locandina si parla addirittura di porno ma si tratta di una forzatura per catturare pubblico) con i disegni e la regia di “Gibba” (al secolo Francesco Maurizio Guido), uno dei più geniali creatori di disegni animati italiani. Il film viene però firmato da Gioacchino Libratti (socio di Gibba e co-sceneggiatore) per motivi di censura e subisce anche un sequestro; onestamente pensare che un innocuo film di animazione, seppur audace, sia stato addirittura sequestrato per oscenità è una di quelle cose che non riuscirò mai a spiegarmi… E dire che dietro al film ci sono nomi importanti come Oreste Lionello (curatore dei dialoghi) ed Enrico Bomba (regista di un paio di decamerotici e futuro direttore, tra l’ altro, del doppiaggio italiano della serie “Il grande Mazinga”). I protagonisti della storia (che mescola ingredienti vari che richiamano finanche il “Robin Hood” a cartoni della Disney!) sono un nano dal membro spropositato e una vecchia strega infoiata che lo insegue ovunque… Certo, detta così, la faccenda può sembrare un’ assurdità e qualcuno si starà interrogando sulla mia salute mentale ma garantisco sul mio onore che la pellicola è gradevolissima ed esilarante. Non la consiglierei però ai bambini… Curiosità: alcune sequenze tratte dal film si vedono in una scena all’ interno di un cinema in “Sono stato un agente CIA” di Romolo Guerrieri del 1978. Peccato non esista una edizione in dvd: a tutt’ oggi, per recuperarlo, bisogna ancora rispolverare una vecchia vhs uscita nelle edicole sul finire degli anni ’90. Personalmente lo trovo imperdibile e ricordo ancora come fosse ieri la ripetuta trasmissione in orari notturni di questo curioso esemplare a cartoni animati sulle prime emittenti locali a cavallo tra la fine degli anni ’70 e l’ inizio degli anni ’80. Nostalgia canaglia…

ilnanoelastrega1

ilnanoelastrega2

La bruttissima maga Merlina è alla disperata ricerca di una formula magica che possa tramutarla in una giovane bella e desiderabile. Suo zio Magozio, un potentissimo mago, la informa che potrà raggiungere il suo obiettivo solo se si accoppierà 100 volte con il nano Pipolo, valletto del notaio del paese nonchè sessualmente superdotato. Di contro, il povero notaio è invece impotente e non riesce a soddisfare sua moglie (che però si consola spesso e volentieri con l’ aitante Sansone che tiene nascosto in una cassapanca e tira fuori all’ occorrenza). Il notaio stipula quindi un patto con la maga Merlina: se la strega riuscirà a guarirlo dall’ impotenza egli la ricompenserà dandole in cambio Pipolo. La maga, con l’ ausilio di una potente sfera di cristallo afrodisiaca, svolge prontamente il suo incarico ma intanto Pipolo si è dato alla fuga. Da questo momento la strega inizierà ad inseguirlo ovunque… Il povero nano dapprima si rifugia in un circo, poi alla corte di Nerone (dove l’ imperatore vorrebbe utilizzarne la potenza sessuale per soddisfare le donne anziane che non possono partecipare agli stravizi e ai bagordi di corte) ed infine nel bosco di Sherwood, dove conosce Robin Hood. Il suo intervento è decisivo per la cattura di un feroce cinghiale che terrorizzava da tempo l’ intera foresta e quindi, dopo essere stato festeggiato da tutti, viene ritenuto colui che darà inizio alla rivoluzione: Robin Hood e i suoi accoliti mirano infatti alla deposizione del re Riccardo, usurpatore del trono, e il segnale che darà il via alla rivoluzione sarà dato dal suono delle campane di un convento di clausura ritenuto inaccessibile. Pipolo riesce a infiltrarsi nel monastero e a suonare le campane con l’ aiuto di Merlina che lo stava tallonando e quindi re Riccardo viene scacciato. La cacciata dell’ usurpatore coincide anche con la scadenza dei 20 anni di un incantesimo che aveva visti coinvolti proprio Pipolo e Merlina: Pipolo era in realtà il figlio del re usurpato ed era stato rapito in fasce e trasformato in un nano e anche Merlina era stata vittima di un sortilegio che l’ aveva trasformata in una vecchia orribile. Una volta riconquistato il regno, Pipolo dovrà congiungersi carnalmente con Merlina 100 volte ed entrambi potranno quindi tornare normali. E così avviene: Pipolo si trasforma in un uomo bellissimo e sposa una altrettanto stupenda Merlina. Una volta che i due sono divenuti sovrani del regno sopraggiunge però un piccolo disguido: Pipolo ha perso la propria virilità! Merlina dovrà quindi ora scegliere se ritrasformarlo nuovamente in un brutto nano superdotato oppure tenerselo alto, bello ma impotente…

ilnanoelastrega3

ilnanoelastrega4

ilnanoelastregatitoli

Regia: Gibba (firmato da Gioacchino Libratti)

Edizioni in vhs: Shendene

commenti
  1. elenagozzer ha detto:

    Mi pare ne roba divertente … e lo dimostra forse anche il fatto che lo si sia voluto censurare… hm?

  2. johntrent70 ha detto:

    A me ha sempre divertito… La censura italiana resterà sempre un mistero insondabile…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...