Ciao Bud…

Pubblicato: 28 giugno 2016 in Avvisi ai naviganti

budspencer

E così è volato in cielo anche Bud Spencer, il gigante buono, l’ uomo che usava la violenza sempre e soltanto a fin di bene e che ha divertito intere generazioni.
Inutile girarci intorno: per me è una grave perdita, è un po’ come se se ne fosse andato via il mio secondo papà…
Perchè per tutti noi bambini degli anni ’70, cresciuti guardando al cinema o nelle sale parrocchiali le sue imprese, Bud Spencer era proprio questo: il papà che avresti voluto. Gigantesco, protettivo, scorbutico ma dal cuore gentile, sempre pronto a difenderti e a sferrare sganassoni ai cattivi. Una sorta di eroe immortale e invincibile… Enorme, dal sorriso pacioso e con due occhietti piccoli e semichiusi che però lasciavano trasparire una grandissima umanità.
Volevi minacciarlo con una pistola? Lui non si intimoriva e ti mollava un cazzottone…
In coppia con il fido Terence Hill ha formato un duo longevo e inossidabile che ha divertito grandi e piccini per tutti gli anni ’70 e metà degli ’80.
Ma purtroppo l’ immortalità terrena non esiste e il 27/06/2016 Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer (napoletano con un brillante passato da nuotatore olimpionico), ci ha lasciati.
Oggi sentivo alla radio che non ha mai avuto una vera occasione nel cinema d’ autore e che è rimasto sempre confinato nell’ ambito del cinema popolare e commerciale, quasi come se ciò fosse una diminutio…
Invece Bud è stato un vero eroe del grande schermo, alla faccia dei critici parrucconi che ancora oggi aprono bocca per blaterare a sproposito.
Ora me lo immagino a mangiare fagioli insieme agli angeli, parafrasando il titolo di un suo celebre film.
Ciao Bud, ci mancherai molto…
Possiamo solo dirti: “Grazie, omone…”

commenti
  1. Sep ha detto:

    E’ stato un grandissimo. Punto. E non solo come attore. Io neanche in 10 vite riuscirei a vivere una vita intensa come la sua. Un personaggio pazzesco e un grande uomo. Mi sono davvero commosso ieri sera alla notizia. E continuo a 44 anni a guardare almeno un paio di volte al mese i suoi film e i film con Terence. Fanno parte dell’educazione di tutti noi, o meglio, dovrebbero farne parte. Dovrebbero proiettarli nelle scuole per le nuove generazioni i loro film MAI volgari. RIP Bud, tutti ti hanno amato e tutti ti ameranno sempre.

  2. Claudio Bruno ha detto:

    In realtà Spencer venne diretto anche da registi come Dario Argento, Carlo Lizzani e Ermanno Olmi. Ad ogni buon conto lui non si reputava un attore ma un ‘personaggio’. Quando si dice l’umiltà.

  3. johntrent70 ha detto:

    Anche da Giuliano Montaldo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...