La liceale seduce i professori (1979)

Pubblicato: 23 febbraio 2019 in Commedia

la liceale seduce i professori

Con questo terzo capitolo si conclude la trilogia della liceale che vede protagonista Gloria Guida (i due capitoli precedenti sono “La liceale” e “La liceale nella classe dei ripetenti”, ai quali alcuni aggiungono erroneamente anche l’apocrifo “La liceale, il diavolo e l’acquasanta” che di liceale ha poco o nulla). Come nel precedente secondo capitolo diretto da Mariano Laurenti le nudità della splendida attrice di Merano sono piuttosto ridotte (eccezion fatta per la classica doccia dove viene spiata da un infoiato Lino Banfi) e quindi, più che sull’erotismo, si punta moltissimo sui siparietti comici che vedono protagonista assoluta la coppia Lino Banfi/Alvaro Vitali. L’unica eccezione che conferma la regola sono i nudi di Lorraine De Selle (esisterà un film al mondo nel quale non si è spogliata?), sempre graditi…
La sceneggiatura, firmata a quattro mani da Laurenti e dal solito Francesco Milizia, ripete i precedenti canovacci vincenti che hanno fatto la fortuna delle commedie sexy scolastiche (scherzi terribili ai danni di rassegnati professori e studenti scapestrati e nullafacenti) e chiude in maniera ottimale e definitiva la trilogia con la Guida che, sul finale, rivelerà di essere incinta… Girato nella cittadina pugliese di Trani (location protagonista di molte di queste pellicole), il film si caratterizza per una serie di battute e situazioni comiche ad opera di un Banfi letteralmente scatenato e mattatore assoluto (curiosamente nei titoli la sua presenza viene dipinta come una “partecipazione straordinaria”). I duetti “preside vs. bidello” con Alvaro Vitali sono assolutamente favolosi, senza trascurare la presenza di un Ninetto Davoli “en travesti” e di alcuni caratteristi già presenti nel precedente capitolo come Carlo Sposito (che da preside diventa professore) ed Ermelinda De Felice (che da professoressa diventa baby sitter del figlio di una prof). Il professore sedotto dalla Guida è invece Fabrizio Moroni (già visto con la Guida ne “La minorenne”).
La colonna sonora è firmata anche stavolta dal maestro Gianni Ferrio e la Guida, così come ne “L’infermiera di notte”, si esibisce come cantante in due brani (“Quando vuoi con chi vuoi” e “Stammi vicino”) e con risultati tutt’altro che disprezzabili. Tra l’altro del coevo “L’infermiera di notte” si vede chiaramente la locandina all’interno di un cinema in una scena con Nando Paone e Donatella Damiani, starlettina che, volutamente, abbiamo lasciato per ultima: la scena in cui Banfi se la ritrova a letto con le tett(one) al vento è da infarto secco…
Nota di demerito per il dvd italiano (ancora oggi l’unico presente sul nostro mercato) che propone il master televisivo in 4:3 (dunque 1,33:1) croppato in alto e in basso per adattarlo al formato anamorfico 1,66:1: una autentica aberrazione.

lalicealeseduceiprofessori1

lalicealeseduceiprofessori2

Pasquale La Ricchiuta (Lino Banfi) è il preside di un liceo di una cittadina pugliese. Abbandonato dalla moglie, che lo ha lasciato col figlio Marco (Dario Silvagni) e il cognato Arturo (Ninetto Davoli) a carico, ha una relazione con la focosa Fedora (Lorraine De Selle) ma, per salvare le apparenze, quando si reca da lei è costretto a ricorrere a sofisticati travestimenti per non essere riconosciuto dagli abitanti del paese. Anche se è preside il buon Pasquale non è esente dagli scherzi terribili orditi dagli studenti pluriripetenti (compreso suo figlio Marco) ai danni suoi e di tutto il corpo docente. Per sfogare le sue frustrazioni si accanisce sul bidello Salvatore (Alvaro Vitali), che vessa in tutti i modi possibili. Suona anche il trombone basso nella banda del paese e sogna di diventare il maestro di detta banda; con sua somma sorpresa il maestro che viene scelto dal sindaco è, invece, proprio il bidello Salvatore che quindi, rovesciando i ruoli di potere, si vendica di tutte le angherie subite a scuola.
Da Roma viene spedita giù in Puglia, per l’ultimo trimestre scolastico, la nipote di Pasquale, Angela (Gloria Guida), una ribelle studentessa distratta dalle sirene della capitale e poco dedita agli studi. Pasquale la ospita in casa sua e a scuola Angela si fa notare in fretta: la sua bellezza stordisce studenti e professori e di lei si invaghiscono sia lo zio che il professore di lettere Carlo (Fabrizio Moroni), con il quale la giovane intreccia una relazione. Mentre una mattina Pasquale si sta recando da Fedora, travestito con la solita barba finta e occhiali neri, fa un tratto di strada a piedi insieme ad Angela e viene riconosciuto dallo strambo postino (Jimmy il fenomeno) che immediatamente diffonde in paese la notizia che il preside si accompagnava ad una procace bionda. Pasquale, per sfuggire alla gelosia di Fedora, costringe il nullafacente cognato Arturo a travestirsi con una parrucca bionda e lo spaccia per Angela. Rimasti soli, i due approfondiranno la conoscenza…
Intanto i maldestri compagni di classe di Angela, per evitare l’ennesima bocciatura, pensano di fotografarla insieme al prof in atteggiamenti compromettenti per poi ricattarlo ma le cose non andranno propriamente bene…

lalicealeseduceiprofessori3

lalicealeseduceiprofessori4

lalicealeseduceiprofessorititoli

Cast principale:

Gloria Guida

Lino Banfi

Alvaro Vitali

Fabrizio Moroni

Ninetto Davoli

Lorraine De Selle

Regia: Mariano Laurenti

Edizioni in dvd: Federal

Formato video 1,66:1 anamorfico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.