Porgi l’altra guancia (1974)

Pubblicato: 4 gennaio 2020 in Avventura

porgi l'altra guancia

“Ricordati: se ti danno uno schiaffo?..”
“Porgi l’altra guancia.”
BONK!
“E adesso perché l’hai colpito?”
“Perché ha sbagliato guancia!”

Collocato temporalmente subito dopo il grandissimo successo del cult “Altrimenti ci arrabbiamo!”, questo film con la premiata coppia formata da Bud Spencer e Terence Hill è sicuramente il più originale e ambizioso girato dal duo. Si toccano temi sociali quali la schiavitù e la colonizzazione dei neri appoggiata dalla chiesa cattolica di fine ‘800, con i nostri eroi nei panni di due preti missionari dal cuore d’oro e le mani pesanti che lottano contro la tirannia e i soprusi. I loro metodi sono quelli già ben noti al pubblico: sganassoni e ceffoni sono il marchio di fabbrica che li contraddistingue però stavolta le scazzottate sono meno frequenti e centellinate, quasi a voler far prevalere il lato “serio” della vicenda, e le risse vengono accelerate a ritmo di comica anni ’30 proprio per accentuare questo netto contrasto. Franco Rossi (che dirige i due per la prima e unica volta) si concentra molto sugli aspetti più “drammatici”, motivo per il quale la pellicola è (a torto) una delle meno celebrate della famosa coppia. Noi lo riteniamo invece un ottimo film, senz’altro meritevole di riscoperta.
Il cattivone di turno che verrà sconfitto dai nostri eroi è l’attore italoamericano Robert Loggia (curiosamente accreditato sui titoli come Roberto Loggia!) mentre tra i volti “noti” di coloro che si beccano le mazzate si riconoscono Mario Pilar e l’onnipresente Riccardo Pizzuti.
La colonna sonora in stile tribale/caraibico è affidata alle sapienti mani degli immarcescibili fratelli Guido & Maurizio De Angelis che, naturalmente, non possono mai deludere; certo non avrebbero mai potuto immaginare che il tema principale sarebbe addirittura diventato, negli anni a venire, un coro da stadio…

porgilaltraguancia1

porgilaltraguancia2

“Nell’anno del Signore 1890”, su una piccola isoletta dell’America centrale, sorge una piccola comunità di indigeni retta da due preti missionari, Padre Pedro (Bud Spencer) e Padre G. (Terence Hill). I due, di tanto in tanto, raggiungono Maracaibo con una barca a vela per vendere i loro prodotti locali (pepe e pappagalli), in modo tale da provvedere così al sostentamento della comunità. A Maracaibo imperversa il tirannico e spietato marchese Gonzaga (Robert Loggia), governatore i cui ideali cozzano nettamente con quelli di uguaglianza e fratellanza propugnati dai due missionari. Per questioni di prezzo sulla merce si scatena una rissa al mercato tra i due preti e gli sgherri del marchese e la loro barca viene data alle fiamme. Per racimolare un po’ di soldi Padre G. convince Padre Pedro a giocare alla roulette in un casinò. Ivi giunto, Padre G. riconosce il proprietario (Mario Erpichini), un ex galeotto, e lo convince a far vincere il suo collega in cambio di una pistola (che si rivelerà di cioccolato), visto che la roulette è truccata. I due si conoscevano perchè erano stati in carcere insieme…
Con i soldi vinti i nostri si procurano una barca a vapore per tornare indietro ma vengono trattenuti da Gonzaga il quale ha ottenuto dal vescovo (Jacques Herlin) il trasferimento dei due in un’altra missione da lui controllata. Inizialmente i due abbozzano ma, durante la notte, prima fanno fuggire 3 prigionieri condannati a morte dal marchese e poi si danno alla fuga.
Durante il viaggio di ritorno Padre G. confessa a Padre Pedro il suo passato malandrino da ex carcerato: aveva rubato la tonaca al cappellano del carcere durante la sua evasione e poi si era sempre spacciato per un prete senza esserlo. Padre Pedro, sentendosi tradito, non la prende bene e lo caccia via. Padre G., intuendone la reazione, gli aveva però lasciato il suo nuovo indirizzo, scritto su una pergamena infilata in una bottiglia di champagne rubata al governatore.
Giunto alla missione, Padre Pedro vi trova un incaricato del vescovo, monsignor Delgado (Jean-Pierre Aumont), che vuole farlo sostituire da un altro missionario e farlo rimpatriare in quanto aveva rinvenuto nella sua comunità la massiccia presenza di simboli pagani. Naturalmente dietro tutto ciò c’è il marchese Gonzaga e allora Padre Pedro si mette in marcia e va alla ricerca di Padre G., che intanto ha fondato una nuova comunità di indigeni che vivono sugli alberi. Una volta riunitisi, i due decidono di passare al contrattacco…

porgilaltraguancia3

porgilaltraguancia4

porgilaltraguanciatitoli

Cast principale:

Bud Spencer

Terence Hill

Robert Loggia

Jacques Herlin

Regia: Franco Rossi

Edizioni in dvd: Medusa

Formato video 1,85:1 anamorfico

commenti
  1. Sep ha detto:

    Bello sì, e vero, un film “diverso” dagli altri della coppia. Grazie!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.